Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
26 Ago 2020

Ludwig: chi era costui?

Domenico Giannetta racconta, in una conversazione informale, la ricca vicenda biografica del più grande compositore della storia nel 250° anniversario della nascita

Palmi: Piazza Municipio

Piazza Municipio
Palmi, 89015 Italia

Esporta la mappa

Scheda

agosto 26 @ 21:30 - 22:30

Organizzatore

Amici della Musica – Palmi RC
Email: contatto@amicimusicapalmi.it
Sito web: www.amicimusicapalmi.it

La “conversazione” ci consentirà di conoscere più a fondo l’uomo – prima ancora del musicista – Ludwig van Beethoven, e di poter quindi meglio comprendere la sua musica e l’incredibile impatto che essa ha avuto sulle generazioni successive

Saranno toccati i seguenti punti:

  • L’infanzia e le origini della famiglia Beethoven
  • Gli anni di Bonn e i primi maestri
  • L’arrivo a Vienna e l’affermazione come pianista di successo
  • Beethoven e i suoi mecenati
  • Le opere del primo periodo: la sublimazione del classicismo viennese
  • La crisi del 1802: il testamento di Heilingenstadt
  • Il periodo eroico: il superamento del classicismo
  • Napoleone Bonaparte: amore e odio
  • L’immortale amata e la crisi del 1812-13
  • Beethoven patriota: il Congresso di Vienna
  • Ludwig e i suoi fratelli
  • Isolato dal mondo: lo stile tardo
  • Laicità e spiritualità
  • Il lascito artistico di Beethoven

Al termine, il pubblico avrà la possibilità di rivolgere domande al relatore

L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul nuovo canale Youtube degli Amici della musica

Domenico Giannetta è compositore, musicologo e teorico della musica. Diplomato in composizione e in pianoforte, e laureato con lode in DAMS all’Università di Bologna e in Discipline musicali al Conservatorio di Reggio Calabria, è titolare della cattedra di Teoria dell’armonia e analisi al Conservatorio di musica ‘Fausto Torrefranca’ di Vibo Valentia. Le sue composizioni, scritte per i più svariati organici strumentali e vocali, sono state eseguite in Italia e all’estero da affermati solisti e prestigiosi ensembles e orchestre. Per il Teatro ‘Alfonso Rendano’ di Cosenza ha scritto l’opera lirica ‘Maria Olivares’, eseguita in forma di concerto nel 2009. Svolge inoltre attività di ricerca nel campo della teoria e dell’analisi musicale: ha pubblicato una monografia, diversi saggi su riviste scientifiche e volumi miscellanei, e testi di carattere didattico, oltre ad aver partecipato in qualità di relatore a numerosi convegni di studi nazionali e internazionali. Direttore della collana editoriale ‘Nicola Antonio Manfroce – Le Opere’, ha curato l’edizione di ‘Ecuba’, sulla quale si è basato l’allestimento realizzato nel 2019 dal Festival della Valle d’Itria di Martina Franca trasmesso su Rai RadioTre e in TV su Rai5. Per la sua attività di compositore, musicologo e didatta gli è stato conferito a Reggio Calabria il Premio Anassilaos 2012 per la Musica (Premio Nicola Manfroce).