Caricamento Eventi
11 Dic 2021

Roberto Cappello

Il gradito ritorno a Palmi di Roberto Cappello, uno dei migliori pianisti del mondo

11 dicembre 2021 Esporta il calendario

Palmi: Auditorium della Casa della Cultura

Via Felice Battaglia
Palmi, 89015 Italia

Phone 0966-411080

Esporta la mappa

Scheda

dicembre 11 @ 18:00 - 19:30

Organizzatori

A.M.A. Calabria, Amici della Musica – Palmi RC

Roberto CAPPELLOPianoforte


PROGRAMMA

Federic Chopin (1810 – 1849)
4 Ballate
n. 1 in sol minore, op. 23
n. 2 in fa minore op. 38
n. 3 in la bemolle maggiore op.47
n. 4 in fa minore op. 52

Fantasia-improvviso in do diesis minore op. 66

Sonata n. 2 in si bemolle minore per pianoforte op. 35
Grave. Doppio movimento
Scherzo
Marcia funebre: Lento
Finale: Presto

***

 

Nato nel 1951 a Campi Salentina (Lecce), Roberto Cappello ha iniziato gli studi musicali con il padre, imparando a suonare sin da giovanissimo sia il pianoforte che il violino. A sei anni ha esordito in pubblico presso la prestigiosa Konzerthaus di Vienna. È stato subito ospite di importanti società musicali italiane ed internazionali riscuotendo ovunque grande entusiasmo di pubblico e critica. Ha quindi proseguito lo studio del pianoforte con il maestro Rodolfo Caporali presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma dove si è diplomato nel 1974. Lo stesso anno vince il Concorso Pianistico Internazionale “Citta di Senigallia” e “Maria Canals” di Barcellona; nel 1975 il Concorso Nazionale di Treviso e nel 1976 gli è stato assegnato il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale Ferruccio Busoni, premio che da 25 anni non veniva assegnato ad un pianista italiano. È regolarmente invitato ai più prestigiosi festivals Internazionali e le più prestigiose stagioni anche sinfoniche a Roma, Vienna, Berlino, Budapest, San Pietroburgo, Bruxelles, Parigi, Londra e le principali città delle Americhe e del Giappone. Ha inciso con FonitCetra, A.M.C., Edizioni Paoline, Acustic e per Ricordi BMG Ariola i concerti per pianoforte-orchestra: Mozart Concerto K 466; Beethoven concerto n. 3; Caikowsky concerto n. 1. Recentemente ha inciso i valzer di J. Strauss nelle trascrizioni virtuosistiche e brillanti dei più famosi pianisti del passato. È stato docente di pianoforte principale presso il Conservatorio Statale di Musica A. Boito di Parma che ha anche diretto.