Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
15 Apr 2018

Accordion Quintet Torrefranca

Luca Colantonio
Giuseppe Loiero
Giovanni Gagliardi
Antonio Saulo
Giuseppe Gualtieri

Rosarno: Teatro Argo

Via Carlo Alberto, 1
Rosarno, RC 89025 Italia

Esporta la mappa

Scheda

aprile 15 @ 18:00 - 20:00

Organizzatori

Amici della Musica – Palmi RC, A.M.A. Calabria

Programma

  • J. S. Bach:   Passacaglia e Fuga in do minore BWV 582 (trascrizione per quintetto di fisarmoniche di Domenico Giannetta)
  • K. Jenkins:   Palladio
  • D. Giannetta:   Several Echoes (in prima esecuzione assoluta)
  • H. Zimmer:   Zimmer Suite (Madagascar, The Liong King, He’s a pirate)
  • A. Piazzolla:   Fuga y Mistero – Oblivion – Violentango
  • P. Buonvino:   Two Themes from Ferrari
  • A. Piazzolla:  Adios Nonino – Escualo – Muerte del Angel

Ance terrestri che vibrano sotterranee, aerei mantici che soffiano impetuosi, acqua, vento, polvere. Una nudità sonora (l’inedita trascrizione), che si trasforma in pienezza: giungere alla percezione immediata del dato sonoro, comunicare un messaggio estetico diretto, privo di ogni orpello e perciò tanto più efficace. Questa nuova registrazione ci offre l’esperienza del timbro colto allo stato vergine. Bach, Piazzolla, Zimmer, Giannetta sempre in movimento. Sontuosità e colori nervosi, timbri spatolati, tenerezza tiepolesca, spontaneità funzionale al sentimento, molteplicità di abbellimenti e coloriture, ritmi da plasmare secondo l’istante. Dolcezza nei movimenti lenti, folli corse a perdifiato nei finali. Cinque giovani professionisti della musica – Luca Colantonio, Giuseppe Loiero, Giovanni Gagliardi, Antonio Saulo, Giuseppe Gualtieri – sfoggiano la loro grinta sullo strumento, la fisarmonica, che da anni amano e studiano. Dotati di grande talento e passione, i protagonisti dell’Accordion Quintet hanno voglia di fare musica, spaziando dalla classica al tango passando per la musica da film, per portarla all’orecchio di tutti e non più solo al giudizio di una ristretta nicchia di intenditori. Arrivare dritti al cuore del pubblico senza passare per formalismi e schemi precostituiti. Suonare emozioni.

 

Luca Colantonio, classe 1988, intraprende all’età di 11 anni lo studio della fisarmonica con Mario Stefano Pietrodarchi e consegue il diploma con lode presso il Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia nel 2013. Sin da giovanissimo si classifica 1°assoluto in molti concorsi Nazionali e Internazionali. Nel 2004 si laurea 3° Classificato al Trofeo Mondiale C.M.A. (Junior Variété) a Santiago de Compostela (Spagna). Ha collaborato con registi del calibro di Gigi Proietti, Loredana Scaramella e Giancarlo Del Monaco al Teatro dell’Opera di Roma e al Globe Theatre. Inoltre, ha collaborato con il Teatro San Carlo di Napoli per la prima assoluta dello “Stabat Mater” (da Pergolesi a Bach) di Roberto De Simone. E’ stato ospite nel programma televisivo “Domenica In” condotto da Pippo Baudo e da Pippo Caruso. Ha tenuto concerti in qualità di solista e formazioni cameristiche in Italia e all’estero come Germania, Cina, Croazia, Danimarca, Belgio e Armenia.

Giuseppe Loiero, classe 1993, inizia sin da giovanissimo a intraprendere gli studi della fisarmonica. All’età di tredici anni prosegue gli studi presso il Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia. Nell’aprile del 2013 è stato in Erasmus presso la Musikhochschule di Hannover (Germania), sotto la guida della docente Elsbeth Moser. Ha svolto corsi di perfezionamento con il M°Mario Stefano Pietrodarchi, M°Cesare Chiacchiaretta e il M°Geir Draugsvoll. Nell’agosto del 2015 si esibisce in due concerti sul palco della “Performance Area” di Padiglione Italia in occasione di EXPO Milano 2015. Nel Settembre 2015 ha collaborato con il Teatro “San Carlo” di Napoli per la prima assoluta dell’opera composta dal Maestro partenopeo Roberto De Simone, Stabat Mater (da Giovanni Sebastiano a Giovanni Battista). Sempre nel settembre 2015 si classifica 2°- Cat. E, ”Chamber Music” alla 40a Edizione del Concorso Internazionale della Fisarmonica, “Città di Castelfidardo” (AN) con i KRONOS TRIO. Consegue il diploma con il M° Mario Stefano Pietrodarchi nel 2014. Ha tenuto numerosi concerti in Italia in qualità di solista e in altre formazioni cameristiche.

Giovanni Gagliardi, classe 1995, sin da bambino inizia ad appassionarsi alla fisarmonica e ne intraprende gli studi all’età di sette anni presso il Centro Didattico “Il Pentagramma” di Rende (CS) diretto dal M°Paolo Monaco. Nel 2007 prosegue gli studi presso il Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia con il M°Mario Milani e successivamente sotta la guida del M°Mario Stefano Pietrodarchi. È stato vincitore di tantissimi concorsi nazionali ed internazionali. Inoltre, numerose le sue partecipazioni televisive locali e nazionali tra cui: RAI UNO” Il treno dei Desideri” condotto da Antonella Clerici; RAI DUE “I Fatti vostri” condotto da Giancarlo Magalli. Nel 2009 è solista nell’Orchestra Giovanile Provinciale di Vibo Valentia diretta dal M°Antonella Barbarossa . Ha frequentato vari corsi di perfezionamento e Masterclass nel 2009. Ha tenuto concerti in qualità di solista e formazioni cameristiche.

Antonio Saulo, classe 1992, intraprende lo studio della fisarmonica all’età di 7 anni. Per alcuni anni prende ripetizioni private, fino a quando nel 2008 decide di intraprendere lo studio della fisarmonica classica sotto la guida del M° Giuseppe Scigliano. Successivamente, nel 2014, continua i suoi studi con il M° Mario Stefano Pietrodarchi conseguendo, sotto la sua guida, la laurea di 1°livello nel 2017. Vincitore di numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali si aggiudica il 1°posto assoluto in competizioni quali: “Accordion Revolution” città di Greci nel 2009; concorso musicale “Danilo Cipolla” città di Cetraro nel 2009; Festival Internazionale “Etnie Musicali” città di Teramo nel 2010. Ha tenuto concerti in qualità di solista e con orchestra in Italia, ha collaborato nel 2015 con Eugenio Bennato ed attualmente frequenta il Biennio di Fisarmonica Classica presso il Conservatorio di musica “Luigi Cherubini” di Firenze sotto la guida del M°Ivano Battiston.

Giuseppe Gualtieri, classe 1988, inizia all’età di 7 anni a intraprendere gli studi della Fisarmonica. Nel 2012 si diploma con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia, sotto la guida del M° Mario Stefano Pietrodarchi. Ha partecipato ad un master di quattro mesi presso l’Hochschule für Musik und Theater di Hannover, sotto la guida della docente Elsbeth Moser. Partecipa come fisarmonicista e bandoneonista alla messa in scena dell’Opera da tre soldi di Bertold Brecht e Kurt Weill diretta dal M°F. Lanzillotta, con attori protagonisti Massimo Ranieri, Lina Satri, Gaia Aprea e Ugo Maria Morosi. Il 27 maggio 2012 partecipa come bandoneonista al progetto “Rojotango” con Erwin Schrott per il concerto tenutosi al Palazzo Imperiale Hofburg di Vienna. Ha collaborato con l’Orchestra e Coro del Teatro San Carlo di Napoli per la messa in scena del “Concerto Moretti” con Nicola Piovani e Nanni Moretti, sotto la direzione del M° Franco Piersanti e sempre in qualità di Fisarmonicista si esibisce per la prima assoluta dello “Stabat Mater” (da Pergolesi a Bach) di Roberto De Simone. Inoltre ha vinto il primo premio in tanti concorsi Nazionali ed Internazionali.

 

per tutte le info: scarica il Musicarte